COMITATO DOCENTI ED ESPERTI

ART.8 2comma dello Statuto.

Prof. Giorgio Di Gangi

Università degli Studi di Torino

Prof.ssa Chiara Maria Lebole

Università degli Studi di Torino

Prof. Giuseppe Mandaglio

Università degli Studi di Reggio Cal.

Prof. Giuseppe Barbaro

Università degli Studi di Reggio Cal.

Arch. Gionata Rizzi

University of York

Prof. Edilio Morales

Università Statale di Asunciòn

Maestro Nicola Sgro

Professore e Direttore d'orchestra

Prof. Francesco Arillotta

Università degli Studi di Reggio Cal.

Arch. Giulio Basile

Istituto Internazionale di Formazione

Please reload

Professore a contratto – Università di Torino, Dipartimento di Scienze Antropologiche, Archeologiche e Storico-Territoriali, – professore a contratto di Archeologia Medievale per il Corso di Laurea Interfacoltà di Conservazione e Restauro, Università di Torino, sede della Venaria Reale; incaricato, dal CCS del corso di Scienza e Tecnologia dei Beni Culturali della Facoltà di Scienze MFN dell’Università di Torino, di organizzare e tenere i seminari per l’insegnamento di Archeologia Medievale (a partire dall’a.a. 2003-2004); dal 2000 direttore del settore Ce.S.T. (Centro studi Cultura e Territorio) dell’Associazione Culturale “Marcovaldo”, di cui è anche membro del direttivo. Collaboratore e direttore di numerosi progetti scientifici tra cui: Progetto finalizzato CNR – comitato 15 “Ricostruzione ambientale dal periodo preistorico al tardomedioevo nell’Italia settentrionale (Piemonte e Valle d’Aosta) e nell’Italia meridionale (Calabria) sulla base dei dati storico-biologici ed archeologici”; progetto MURST “Insediamento, risorse e territorio in età medievale”; progetto MIUR “Tra sistemi chiusi e cantieri aperti: epistemologia, archeologia ed etnografia dei fenomeni religiosi”,

(Università di Torino, Bologna e Venezia); progetto MURST “Lo studio integrato del territorio:

applicazione metodologica”; progetto MURST “Centri di potere e risorse naturali: il controllo

economico del territorio in età medievale”, progetto MURST “Archeologia del paesaggio: il territorio come palinsesto storico-archeologico. Dall’area transalpina italo-francese al mondo mediterraneo”; Autore di numerosi articoli scientifici e direttore di numerose campagna di scavo in Italia e all’estero.

 

Ricercatrice di Archeologia Cristiana e Medievale presso l’Università di Torino. Collabora con:

Soprintendenza Archeologica della Calabria (dal 1987) con ricerche relative a vari aspetti della

cultura materiale e sulle problematiche insediative del medioevo bizantino, arabo, normanno e svevo.

Inoltre, collabora per le attività relative alla valorizzazione, mostre, didattica:

Soprintendenza BB.SS.AA. di Agrigento; Regione Autonoma Valle d’Aosta, relativamente a

progetti riguardanti la valorizzazione, musealizzazione e lo studio del territorio; A.F.A.N. di Parigi; S.A.M. e della Direction de l’Antiquitè di Lione; Assessorato alla Cultura del Comune di Torino, sia per attività espositive sia per corsi di aggiornamento per i docenti delle scuole secondarie superiori e per la scuola dell’obbligo; Centro Studi Cultura e Territorio (CeSTMarcovaldo) per lo studio integrato sul territorio del Marchesato di Saluzzo e per i progetti Interreg; dal 2000 membro del comitato direttivo dell’Associazione Culturale “Marcovaldo”, della Regione Piemonte, per il settore del Centro Studi Cultura e Territorio (CeSTMarcovaldo); dal 1994 socio della SAMI (Società Archeologi Medievisti Italiani).

Geologo, Laureato in Geologia nel 1965 e dall’anno seguente iscritto all’Associazione nazionale Geologi Italiani. Docente di Petrografia applicata e Geologia applicata presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Reggio Calabria. Corso di Laurea in S.C.B.A.A.; Docente di Geologia applicata in area sismica e Difesa del Suolo presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Reggio Calabria. Docente incaricato dell’Osservatorio istituito tra Università di Reggio Calabria e CNR-IRPI per lo studio dei fenomeni geomorfologici della provincia di Reggio Calabria. Responsabile di progetto e Presidente del Comitato Tecnico – Scientifico al Master GECOS. MIUR – UNIRC.2003-2007.

Componente della Commissione per il Piano di interventi infrastrutturali di emergenza in Calabria – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio del Commissario Delegato per gli Interventi di Emergenza in Calabria (O.M.I. n. 2478/1996) Membro della Commissione Provinciale per il territorio e per l’ambiente della Provincia di Reggio Calabria. Componente del Comitato Tecnico – Scientifico Master EDILMAN. MIUR – UNIRC.2003-2006;

Componente del Comitato Tecnico – Scientifico – Master M.A.S.T. MIUR – UNIRC. 2005 in corso; Responsabile per la Regione Calabria della F.I.S.T. (Federazione Italiana Scienze della Terra); Componente della Commissione Speciale V.I.A. -Ministero dell’Ambiente e del Territorio; Componente della Struttura di ricerca per la mitigazione dei rischi naturali (MI.TI.GA)- Università Mediterranea di Reggio Calabria; Componente del Comitato Scientifico del Servizio Geologico d’Italia – APAT Dip. Difesa del Suolo Roma.

Ingegnere, professore associato dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, docente del

corso di Idrologia e di costruzioni idrauliche nell’ambito del corso di laurea in Ingegneria Civile ed Ingegneria Costiera nell’ambito del corso laurea specialistico in Ingegneria Civile.

Componente delle Commissioni Ufficiali d’esame dei corsi di Costruzioni Marittime,

Costruzioni Marittime II, Idraulica, Idraulica II, Idraulica Ambientale, Acquedotti e Fognature,

Costruzioni Idrauliche. componente del Comitato Tecnico Scientifico del Consorzio Okeanos e

coordinatore dell’attività “Sull’indagine conoscitiva dello stato delle coste calabresi,

predisposizione di una banca dati dell’evoluzione del litorale e individuazione delle aree a rischio idrogeologico e delle tipologie di intervento. Studi su aree campione e revisione delle relative opere di difesa”. Componente del Comitato Tecnico Scientifico del Laboratorio NOEL(Natural Ocean Engineering Laboratory).

 

Laureato in architettura al Politecnico di Milano e diplomato all’ICCROM, ha conseguito un

Master in Restauro presso l’Institute of Advanced Architectural Studies dell’Università di York.

Ha iniziato a lavorare in India come assistente di Sir Bernard Feilden e poi a Bahrain dove ha

seguito i primi lavori di restauro sulla fortezza portoghese. Successivamente ha continuato a

occuparsi di recupero di edifici storici lavorando a diversi progetti di conservazione e restauro

sia in Italia che all’estero. Per la fondazione ARCH ha organizzato un programma di conservazione per le pitture nella regione di Dubrovnik durante la guerra nella ex-Jugoslava. Come consulente dell’UNESCO, del World Monument Fund e dell’ICCROM, ha collaborato a progetti su siti archeologici in Francia, Giordania, Siria, Libano, Pakistan, ed è stato chiamato ad operare in diversi siti della lista del Patrimonio Mondiale: fra questi, il Templete Mudéjar di Guadalupe il cui restauro ha ottenuto il Premio Europa Nostra. Dal 2004 è uno dei cinque membri del comitato della Getty Foundation. E’ stato professore incaricato di “Restauro Architettonico” e “Storia e Teorie del Restauro” al Politecnico di Milano, ha insegnato all’Università di Ginevra e ha tenuto lezioni al corso di Restauro della Pietra promosso dall’UNESCO a Venezia, alla University of Pennsylvania (Philadelphia) e a Harvard. Di recente ha progettato e diretto il restauro della facciata del Duomo di Parma e ha realizzato due coperture nell’Insula Orientalis ad Ercolano.

 

Architetto, con lunga e consolidata esperienza nel settore della progettazione, direzione dei lavori e della sicurezza dei cantieri nell’ambito del recupero edilizio e del restauro architettonico.

Collabora con istituzioni nazionali ed internazionali quale consulente per le attività e le procedure per il restauro e il recupero degli edifici storici.

Ha avuto il ruolo di Responsabile di Uffici Tecnici e di Procedure in diverse Pubbliche Amministrazioni.

Quale esperto tecnico è stato nominato dal Presidente del Consiglio Regionale della Calabria,

componente l’Ufficio del Piano di Sviluppo Regionale per il biennio 2004/05, a svolgere il ruolo di Responsabile dei Procedimenti dalla Fondazione BaaM Biennale d’Architettura e Arte del Mediterraneo. Ha svolto le funzioni di docente per diverse istituzioni nelle materie inerenti il restauro architettonico, metodi e forme di conduzione del cantiere di restauro e ristrutturazioni, applicazione delle normative per la gestione di opere pubbliche e dei beni culturali. Per incarico dall’Istituto Italo Latino Americano è stato docente nel corso professionale finalizzato al recupero e alla valorizzazione della stazione ferroviaria di Puerto Deseado in Argentina.

Docente del Master in “Restauraciòn y Conservaciòn de los Bienes Arquitectònicos y Monumentales” presso la FADA Università di Asunciòn Paraguay 2011-2012.

Per il Centro Regionale dei Beni Culturali della Calabria ha pubblicato “Metodologie per la conduzione di un cantiere di restauro”.

Nel 2013 è stato nominato "Profesor Visitante" dall'Università Nazionale del Paraguay.

 

Laureato in Giurisprudenza, Avvocato,  già Vice Pretore onorario di Reggio Calabria.

Abilitato all’insegnamento di : Discipline Giuridiche ed Economiche, Lingua e Letteratura  francese, Psicologia Sociale. Docente di Storia della Musica nell’Università Dante Alighieri di Reggio Calabria. Ha insegnato Scienze dell’Educazione nei Corsi Abilitanti Ordinari assolvendo anche l’incarico di Coordinatore .Ha diretto tre Conservatori di Musica ( Teramo, Reggio Calabria e Vibo Valentia ) Componente effettivo della Commissione centrale per la Musica (1977-80) in qualità di esponente della cultura musicale. Svolge attività direttoriale in Europa; è stato direttore ospite di prestigiose orchestre e di alcune è ancora oggi direttore stabile. Direttore artistico di importanti Teatri e Festival musicali nazionali ed internazionali, recentemente nominato direttore ospite principale dell’orchestra I Solisti Fiorentini. Ha pubblicato volumi e saggi di storia ed estetica della musica. Ricopre incarichi di prestigio nel campo delle attività musicali e dello spettacolo, Commissario straordinario del Teatro P.L. da Palestrina di Cagliari e del Maggio Musicale e Teatro Comunale di Firenze. Presidente della Commissione ministeriale per la mobilità dei docenti di Storia dello Spettacolo. Presidente delle commissioni per le graduatorie nazionali di Storia dello Spettacolo e Costume per lo Spettacolo, membro della Consulta regionale per la Cultura. Fondatore e direttore artistico del Festival dell’Opera da Camera e della musica vocale da concerto nel castello di Santo Niceto. Componente il Comitato regionale per le attività teatrali.

laureato in Giurisprudenza, Cavaliere al Merito della Repubblica. Giornalista, pubblicista dal 1966.

Direttore Responsabile della rivista di archeologia “Klearchos”. È docente a contratto presso la Facoltà di Architettura dell’Università ‘Mediterranea’ di Reggio Calabria. È membro-deputato della Deputazione di Storia Patria per la Calabria. È ‘Ispettore Archivistico Onorario’.  È autore di numerose pubblicazioni di indirizzo storiografico. 

Premio Nosside 1968, Premio 'Gigi Malafarina' 1991, Premio Anassilaos 1994, Premio San Giorgio 2003, Premio Nazionale ‘Belmoro’ 2004, Premio Anassilaos 2005, Premio Calabria 2006 – Villa San Giovanni, Premio ‘Bronzi di Riace’ 2006 –  Proloco Reggio Calabria, Premio ‘Calabria’ – Anassilaos 2007, Premio Internazionale ‘Foyer des artistes’ – Comune di Sant’Alessio 2008, Premio Nazionale ‘don Giuseppe Blasi’, Camera Regionale della Moda Calabria, Laureana di Borrello, 2009

ISTITUTO INTERNAZIONALE DI FORMAZIONE